Lingua e comunicazione

myidea

myidea

Un programma di apprendimento per sviluppare competenze imprenditoriali per le persone in formazione delle scuole professionali

Secondario II (formazione professionale)

È necessario che le giovani persone in formazione pensino e agiscano in modo imprenditoriale per plasmare con successo l'economia e la società di domani. Questo include competenze come l'iniziativa, il pensiero critico e la risoluzione dei problemi, le capacità di comunicazione, l'azione cooperativa, la creatività e l'innovazione. Il progetto "Pensiero e azione imprenditoriale nelle scuole professionali in Svizzera: dimensioni economiche, sociali ed etiche" inizia qui con il programma myidea. Attualmente è in fase di attuazione in tre cantoni.

Immagine
Jugendliche

Informarsi, dibattere, partecipare, decidere

Educare i giovani al confronto sui grandi temi sociali tramite il dibattito rispettoso, informato e argomentato per decidere consapevolmente

  • Ciclo 3
  • Secondario II (liceo, medie superiori)
  • Secondario II (formazione professionale)
Un'attività didattica di
la gioventù dibatte
Immagine
Jugendliche

Attività OSS/SDG

Scoprire e comprendere i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile

  • Ciclo 3
  • Secondario II (liceo, medie superiori)
  • Secondario II (formazione professionale)
Un'attività didattica di
Fondation Eduki
Immagine

chili - Stark im Konflikt

Kommunikationsregeln vermitteln und zeigen; somit Konflikte konstruktiv lösen und Mobbing verhindern

  • Ciclo 1
  • Ciclo 2
  • Ciclo 3
  • Secondario II (liceo, medie superiori)
  • Secondario II (formazione professionale)
Un'attività didattica di
Schweizerisches Rotes Kreuz SRK
Immagine

Dialogue en Route

Scoprire la diversità culturale della Svizzera con attività esperienziali al di fuori delle mura scolastiche.

  • Ciclo 3
  • Secondario II (liceo, medie superiori)
  • Secondario II (formazione professionale)
Un'attività didattica di
IRAS COTIS

Selfies

Ciclo 3
Secondario II (liceo, medie superiori)
Secondario II (formazione professionale)

Il film d'animazione mostra una rapidissima sequenza di selfie. Le immagini presentate spaziano dagli autoritratti idilliaci, politicamente scottanti, imbarazzanti, fino a foto altamente scioccanti e scrutano gli abissi dell'autoesibizione nell'era della digitalizzazione.

Iscriviti a Lingua e comunicazione